lunedì 26 settembre 2011

Graffette



La domenica amo starmene a casa visto che è l'unico giorno per riposare e starsene tranquilli anche se non conosco la parola riposare, nel mio vocabolario questa parola non l'ho trovata. E' da tempo che le mie bimbe mi chiedono di fare le graffette, di solito le faccio con le patate, ma stavolta ho deciso di farle senza. Per fare queste foto è stata un'impresa, attorno a me c'erano dei piragna che mangiavano senza tregua, ho dovuto "cacciarle e cacciarlo" dalla cucina, sì perché poi a dar man forte c'era anche mio marito.

Ecco la ricetta:
Ingredienti:

500 gr di farina Molini Rosignoli
250 gr di acqua
40 gr di lievito di birra
2 cucchiaini rasi di sale
2 cucchiaini rasi di zucchero
50 gr di burro IN.AL.PI
2 bustine di vanillina
1 pizzico di cannella

Per la cottura:
olio di semi
Per la guarnizione:
zucchero semolato e cannella qb

Procedimento:
In una ciotola capiente mettere la farina a fontana,al centro il lievito lo zucchero, il sale messo di lato nella farina (non a contatto diretto con il lievito).
Aggiungere l'acqua intiepidita al centro, e amalgamare, aggiungere poi il burro ammorbidito.




Togliere dalla ciotola e lavorare l'impasto su una spianatoia fino a che l'impasto non risulti liscio.








Stendere la pasta con il matterello all'incirca 1/2 centimetro e con un coppa pasta io della guardini, fare tanti dischi, bucare al centro allargando un po il foro. Far crescere circa un'ora ho fino al raddoppio.




Friggere in abbondante olio, passarli sulla carta assorbente, poi nello zucchero semolato e cannella.


Servire calde.


Con questi dolcetti partecipo al contest di Francesca



12 commenti:

  1. Oh mamma che bontà!!! Grazie cara ;)

    RispondiElimina
  2. Buonissimeeee!! Che gola!! Complimenti!

    RispondiElimina
  3. *-* i love it!! meravigliose!!!

    RispondiElimina
  4. Buoooooone! E' da un po' che non le faccio, spero non vedano questo post le mie streghe altrimenti le pretendono!
    Le tue sembrano morbidissime!

    RispondiElimina
  5. Che buoneeee!!!!!!! Ci credo che avevi intorno i piragna!

    RispondiElimina
  6. Golosissime queste graffette! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  7. Adoro le graffe, non le ho mai preparate mi sa che é ora che mi do' da fare !!!

    RispondiElimina
  8. Buone! Le faceva anche mia madre mettendo le patate. Ci credo che andavano a ruba. :)

    RispondiElimina
  9. Che buoni, li adoro da quando ero piccola, però devo resistere!!!

    RispondiElimina
  10. sai come potevi ovviare ai piragna??' mandandoli da me..non i piragna ..ma le graffette!!!!!!ahaha troppo buone non li faccio da una vita...tentatrice!!!

    RispondiElimina